Osteite Fibrosi Cistica

  • Cause
  • Sintomi
  • Diagnosi
  • Trattamento
  • Prospettive
  • Prevenzione

Cos’è l’osteite fibrosa cistica?

L’osteite fibrosa cistica è una condizione medica grave che deriva dall’iperparatiroidismo.

Se hai un iperparatiroidismo, significa che almeno una delle tue ghiandole paratiroidee sta producendo troppi ormoni paratiroidei (PTH). L’ormone è essenziale per la salute delle ossa, ma troppo può indebolire le ossa e causare la loro deformazione.

L’osteite fibrosa cistica è una rara complicazione dell’iperparatiroidismo, che colpisce meno del 5% delle persone con il disturbo ormonale.

Quali sono le cause?

Hai quattro piccole ghiandole paratiroidee nel collo. Esse producono PTH, che aiuta il corpo a mantenere sani i livelli di calcio e fosforo nel sangue e nei tessuti in tutto il corpo. Quando i livelli di calcio diventano troppo alti, le ghiandole paratiroidee producono meno PTH. Se i livelli di calcio scendono, le ghiandole aumentano la loro produzione di PTH.

Le ossa possono rispondere al PTH in modo diverso. In alcuni casi, il PTH non è sufficiente per superare i bassi livelli di calcio. Alcune ossa possono avere aree deboli con poco o nessun calcio.

Sembrano esserci due cause principali di osteite fibrosa cistica: iperparatiroidismo primario e iperparatiroidismo secondario. Con l’iperparatiroidismo primario, c’è un problema con le ghiandole paratiroidee. Una crescita cancerosa o non cancerosa su una di queste ghiandole può causare un funzionamento anomalo. Altre cause dell’iperparatiroidismo primario sono l’iperplasia o l’ingrossamento di altre due ghiandole.

L’iperparatiroidismo secondario si verifica quando si ha qualche altra condizione di salute che riduce i livelli di calcio. Di conseguenza, le ghiandole paratiroidee lavorano più duramente per cercare di aumentare il calcio. Due dei principali fattori scatenanti del basso livello di calcio sono la carenza di vitamina D e la carenza di calcio nella dieta.

La vitamina D aiuta a bilanciare i livelli di calcio. Se non si ottiene abbastanza vitamina D nella vostra dieta o non si ottiene abbastanza esposizione al sole (il vostro corpo converte la luce del sole in vitamina D), i livelli di calcio possono scendere drasticamente. Allo stesso modo, se non si mangiano abbastanza fonti di calcio (spinaci, latticini, soia, tra gli altri), i bassi livelli di calcio potrebbero innescare una sovrapproduzione di PTH.

Quali sono i sintomi?

Il sintomo più grave dell’osteite fibrosa cistica è una vera e propria frattura ossea. Ma prima che ciò accada, si può notare dolore osseo e tenerezza, oltre a questi sintomi:

  • nausea
  • costipazione
  • minzione frequente
  • fatica
  • debolezza

Come viene diagnosticato?

Se il medico sospetta uno squilibrio dei minerali, ordinerà di solito un esame del sangue. Il medico può controllare i livelli di calcio, fosforo, PTH e fosfatasi alcalina, un prodotto chimico osseo e un indicatore della salute delle ossa.

Una radiografia può rivelare fratture ossee o aree di assottigliamento osseo. Queste immagini possono anche mostrare se le ossa si inchinano o si deformano in altro modo. Se si è affetti da iperparatiroidismo, si è maggiormente a rischio di osteoporosi, una condizione in cui le ossa diventano più fragili. Di solito è legata ai cambiamenti ormonali causati dalla menopausa e dall’invecchiamento.

Opzioni di trattamento

Se la vostra osteite fibrosa cistica è il risultato di una ghiandola paratiroidea anomala, la vostra migliore opzione di trattamento può essere quella di farla rimuovere chirurgicamente. Questo può essere fatto spesso in modo sicuro ed efficace. Le altre ghiandole paratiroidee possono essere in grado di produrre livelli di PTH sufficienti a compensare la perdita di una ghiandola.

Se l’intervento chirurgico non è un’opzione o non si vuole far rimuovere la ghiandola, i farmaci possono essere sufficienti per curare la propria condizione. I calcimimetici sono farmaci che imitano il calcio nel sangue. Aiutano a “ingannare” la ghiandola paratiroidea per far sì che produca meno PTH. I bifosfonati sono anche prescritti a persone che soffrono di perdita di massa ossea, ma sono destinati solo a un uso a breve termine.

La terapia ormonale sostitutiva può anche aiutare le ossa a trattenere più calcio nelle donne che stanno attraversando o che sono andate recentemente in menopausa.

Quali sono le prospettive?

Quanto prima viene diagnosticato e trattato l’iperparatiroidismo, tanto maggiore è la possibilità di limitare i danni causati dall’osteite fibrosa cistica. L’assunzione di farmaci per migliorare la forza delle ossa può essere di grande aiuto. Se si prendono altre misure, come fare esercizi per portare il peso e aumentare l’assunzione di calcio e vitamina D, si può essere in grado di superare le complicazioni ossee associate all’iperparatiroidismo.

Prevenzione e asporto

Se sentite che la vostra dieta è carente di vitamina D o di calcio, parlate con il vostro medico o con un nutrizionista su come cambiare il vostro stile alimentare. Dovreste anche discutere con il vostro medico dell’esposizione al sole, soprattutto se vivete in una zona settentrionale dove la luce del sole invernale è al minimo.

Potete fare un passo ancora più proattivo nella gestione dei vostri livelli di calcio con un’analisi del sangue di routine. Un’analisi del sangue che mostra bassi livelli di calcio può indurre il medico a raccomandare integratori di calcio e vitamina D o a fare ulteriori test sulla salute delle ossa.

Dovreste anche vedere il vostro medico non appena sentite un dolore o una tenerezza nelle ossa. Avete la possibilità di gestire la vostra salute ossea e di migliorare i vostri livelli di calcio. Se siete proattivi su queste cose, potete evitare fratture e altre complicazioni che possono limitare la vostra mobilità e la vostra qualità di vita.

Newsletter HealthlineRicevi la nostra newsletter benessere due volte alla settimana

Per ispirarvi a fare esercizio fisico e a mangiare bene, vi invieremo i nostri migliori consigli sulla salute e le nostre storie, oltre a notizie da leggere.

Inserisci la tua emailSIGN ORA

La vostra privacy è importante per noi. Tutte le informazioni che ci fornite attraverso questo sito web possono essere inserite da noi su server situati in paesi al di fuori dell’UE. Se non acconsentite a tale collocazione, non fornite le informazioni.

Deja una respuesta