MS Voices: Come affrontare il sovraccarico sensoriale

Sovraccarico sensoriale. È sottovalutato, ma per molti è un effetto collaterale molto reale della convivenza con la sclerosi multipla (SM) e altre condizioni croniche.

Un rumore forte, l’urlo di un bambino, un negozio di alimentari affollato, o semplicemente troppe cose che accadono intorno a te. Per una persona con SM, fattori scatenanti come questi possono causare confusione, reazioni più intense o dolore debilitante.

Abbiamo chiesto alla nostra comunità di SM su Facebook di dirci come affrontano il sovraccarico sensoriale. Continuate a leggere per alcuni dei loro consigli e suggerimenti!

Condividi su Pinterest

“Cercate di trovare una stanza tranquilla e buia per rilassarvi. A volte devo andare a sedermi in macchina sul vialetto”. – Bonnie S.

“Mirare a un posto tranquillo … tempo di pausa al lavoro cerco di sedermi in una tranquilla stanza buia per poter ‘respirare’. Non è sempre facile trovare del tempo da soli in un luogo di lavoro affollato, ma io lavoro come meglio posso”. – Rosmarino L.

“Esco dall’ambiente in cui mi trovo al più presto. Di solito vado in un posto tranquillo e rimango da solo per un po’. Cerco di evitare luoghi e situazioni in cui questo può succedere”. – Michael O.

Amore, vita e incontri con la SM “

Condividi su Pinterest

“Può sembrare strano, ma cerco di fare un po’ di spazio. La meditazione aiuta se riesco a calmarmi abbastanza per arrivarci. Devo allontanarmi dalla sorgente, come troppo rumore o troppe luci lampeggianti. Ma devo allontanarmi e cercare di trovare la calma… non sempre è facile”. – Margaret M.

“La meditazione aiuta se riesco a trovare un po’ di tranquillità. Catch 22…” – Ciad L.

Condividi su Pinterest

“Le luci, la folla e il processo decisionale sono così duri anche per il cervello della SM. Entra … Amazon. Shopping online, una [grande raccomandazione] del mio neuro. Non avevo capito perché entrare in un negozio era incredibilmente pressante e drenante”. – Debbie A.

“Togliermi dalla situazione, se posso. Se non ci riesco, mi concentro sul mio respiro. Respiri più lenti e profondi”. – Diane L.

Condividi su Pinterest

“Tappi per le orecchie, evitate i posti affollati e andate in camera mia se ne ho bisogno”. – Angela H.

PUBBLICITA’-PUBBLICITA’-Ricevete le risposte di un medico a verbale, in qualsiasi momento

Avete domande mediche? Contattate un medico esperto e certificato dal consiglio di amministrazione online o per telefono. Pediatri e altri specialisti sono disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

CHIEDI A UN MEDICO ORA

“Togliti di mezzo!” – Bobbie M.

“Il bagno si rompe se non sono a casa. Prendo grandi sorsi d’acqua e respiro profondamente se non riesco a liberarmi dagli stimoli”. – Lisha D.

I migliori blog MS dell’anno “

Condividi su Pinterest

“Io e mio marito veniamo entrambi da famiglie numerose, quindi le riunioni possono essere rumorose e affollate. Se mi sento sopraffatta, vado a casa e torno a prenderlo più tardi. Non vado più agli eventi e ai concerti che sono affollati e rumorosi”. – Bonnie W.

“Rimanere a casa quando so che un posto è troppo affollato”. – Rebecca D.

“Mi addormento completamente quando ho bisogno di una pausa, o trovo la stanza tranquilla (di solito un bagno lol)”. – Charlene M.

Newsletter HealthlineRicevi la nostra e-mail due volte alla settimana sulla sclerosi multipla

Per aiutarvi a curare e gestire questa patologia autoimmune, vi invieremo aggiornamenti sul trattamento, consigli per la cura di voi stessi e storie stimolanti.

Inserisci la tua emailSIGN ORA

La vostra privacy è importante per noi. Tutte le informazioni che ci fornite attraverso questo sito web possono essere inserite da noi su server situati in paesi al di fuori dell’UE. Se non acconsentite a tale collocazione, non fornite le informazioni.

Añadir un comentario